FAQ

Perchè abbiamo deciso di partire?

Abbiamo deciso di partire perchè questo rally rappresenta una sfida. La sfida nel raggiungere posti remoti, la sfida di raccogliere i fondi che ci servono all'iscrizione cercando di creare un tessuto sociale che si spinga attraverso il nostro team, fino all'Asia Centrale.

A quale organizzazione verranno donati i fondi raccolti?

Al CESVI, organizzazione Cooperazione e Sviluppo di Bergamo che ha all'attivo molti progetti di solidarietà internazionale. Per maggiori dettagli visita il sito http://www.cesvi.org/

In cosa consiste la beneficenza che facciamo con il Silk Road Race?

 

La sfida dei Team che partecipano alla Silk road Race è principalmente quella di raggiungere Dushanbe, dove lasciare alla ONG CESVI l'auto e il gruzzolo raccolto per beneficenza. Ogni equipaggio partecipante alla Silk road Race (ma si potrebbe anche dire, i supporters di ogni equipaggio) dovrà infatti raccogliere una quota minima ( ca 1500 euro a Team): grazie a ciò e alla vendita della auto miriamo a supportare concretamente CESVI. Non vogliamo superare il confine che separa la raccolta fondi a favore di una ONG e ciò che, forse, attira i più di chi si avvicina alle nostre proposte: Sfide assurde, trip indimenticabili, avventure vere. Per questa ragione non tocchiamo un solo Euro di quanto viene raccolto, che viene donato direttamente da te o i tuoi amici all'Associazione, versandolo direttamente su C/C di CESVI. Se decidi di donare, supportare con qualsiasi somma ad un Team puoi star certo che ogni cosa verrà fatta con massima trasparenza: la farai tu!
 

 

Quali sono i progetti che verranno supportati con la Silk Road Race?

I progetti che verranno supportati sono progetti legati alla gestione delle reti idriche e all'integrazione femminile nei posti di lavoro.

Li conosceremo nei dettagli una volta arrivate sul posto. Infatti avremo l'opportunità di toccare con mano la nostra beneficenza! 

Partiremo da sole?

Si! No! La partenza per tutti i Team è prevista per il 28 Luglio 2012.  Ogni team può scegliere il proprio percorso..! 

Questo è il regolamento della gara: 

 

1. Avventura vera = no assistenza
Tu sei l’unico responsabile di quanto accade Sei tu l’unico responsabile di te stesso. Se qualche cosa dovesse andare storta solo tu potrai tirartene fuori – non c’è alcun tipo di supporto una volta incominciata la sfida. Contattaci senza impegno: ti invieremo il regolamento completo dei Teams (che dovrai leggere, firmare e reinivarici se vorrai iscriverti) per cui sarai informato di tutto. Silk road Race non è un evento sportivo con finalità agonistiche.
 
2. La regola della Beneficenza
Devi impegnarti a raccogliere minimo €.1500 per team a favore di CESVI in qualsiasi modo tu ritenga opportuno. Il Silk road Race si è dato un obiettivo e in questo hai un ruolo fondamentale. 
 
3. Auto
Silk road Race non è per tutti: se quello che cerchi è agio e un bel soggiorno confortevole... lascia stare, cerca qualche altra proposta. Silk road Race è in primo luogo una sfida fatta sui numeri della beneficienza e non su quelli del tachimetro. Silk road Race nasce dalla voglia di coinvolgere viaggiatori veri, gente che non vede il viaggio come una gita guidata o che deve trovarsi tutto pronto quando striscia la carta. Trovati un’auto, fattela regalare dalla zia, o fai una colletta tra colleghi per comprarla (meglio se semplice e con poca elettronica) e preparati a partire.
 
4. Moto
Roba da duri. Qui i discorsi si fanno seri: se sei un motocicilista sai che muoversi su due ruote significa sentire cambiare i profumi dei luoghi, conscere il pistone che picchia sotto, chilometro dopo chilometro, e sapere rinunciare a tutto quello che poi alla fine non ti serve veramente. Se ti affascina l’idea sei dei nostri. Dai un’occhiata in giro: cercati un cavallo in discreto stato di forma, recupera un paio di scarpette nuove, un’occhiata ai liquidi, due interventi e sei pronto. 
 
5. Veicoli Speciali
Saranno ben accetti quei veicoli che saranno in grado di portare a termine l’avventura aggiungendo allo spirito folle già comune a tutti i partecipanti, una notevole quantità di ironia, divertimento, per chi guida e chi assiste da bordo strada. Allo stesso modo, se invece di un baracchino per gli hamburger, vorresti partecipare con un’autoambulanza, oppure un furgone o qualsiasi altro mezzo che possa risultare utile in Tajikistan contattaci e spolvera il passaporto.
 
 
Il nostro obiettivo è quello di far sì che la nostra sia una vera e propria sfida e soprattutto che ci si diverta veramente. Se tu arrivassi in 3 giorni con medie orarie stratosferiche e ariacondizionata a palla noi crediamo sarebbe molto differente e comunque puoi scegliere di farlo, ma con altre associazioni: Silk road Race non fa per te. L’unica eccezione a questa regola è rappresentata da quei veicoli che assolutamente nessuna persona di buon senso penserebbe di utilizzare! Se, ad esempio, tu pensi di poter raggiungere il Tajikistan a bordo del baracchino vendi-gelati in vendita semi-vecchio all’angolo del parchetto sotto casa, beh... potresti entrare nella Hall of Fame di Partenza Intelligente ed essere premiato nella speciale classifica che l’intelligence di Partenza Intelligente redigerà nascosto da pressioni esterne, in qualche malga alpina. Mandaci la tua candidatura: valuteremo il tuo veicolo. Al di là di queste regole, puoi prendere indipendentemente qualsiasi decisione che ti aiuti ad arrivare alla fine, ma ricorda che se sarà troppo facile, non sarà una sfida vera.

La Silk Road Race si fa ogni anno?

Si! Siamo alla terza edizione!